Chiesa e convento S. Maria della Croce
Scicli, 1974

Per leggere La Madonna di Sion. Di una epigrafe del Seicento e di un tesoro di arte pittorica siciliana nella Chiesa di Santa Maria della Croce in Scicli
vai alla scheda del libro

Panorama Chiesa di S. Maria della Croce e del convento dei Minori Osservanti, con sentiero di accesso
Chiesa S. Maria della Croce e Convento dei Minori Osservanti
Particolare della facciata laterale sinistra della Chiesa
Facciata della Chiesa (pp. 37-48)
Facciata dell'attuale ingresso al convento
Particolare della facciata: caratteristico cordone francescano e rilievo dell'agnus dei
Stemma dell'Università di Scicli con i nomi dei quattro Giurati del tempo e la data di costruzione della Chiesa
Stemma di ignota famiglia (secondo alcuni è lo stemma della famiglia Bellamagna, fonte: “Il convento francescano della Croce: un mistero svelato. Il ruolo delicato e importante giocato dal Bellamagna in tutta la donazione del Morifet”, in ragusanews.it, 26 giugno 2018)
Ingresso Chiesa con tetto crollato
Particolare della porta di ingresso laterale della Chiesa
Facciata laterale con tetto parzialmente crollato
Antica porta dell'Oratorio dedicato alla Madonna di Sion (pp. 64-68)
Porticina laterale dell'oratorio
«Testa d'angelo», a sinistra della principale porta di entrata della Chiesa (pp. 52-54)
Leggendaria statua della Madonna di Sion o Santa Maria della Croce, abside della Chiesa (pp. 59-64)
Arcangelo Michele (fonte: don Ignazio La China; nel testo è indicato come Santo guerriero), parete di sinistra oratorio
(p. 62)
Particolare in basso a sinistra dell'affresco di San Michele Arcangelo
Madonna della catena, parete di sinistra oratorio (pp. 72-75)
Madonna col bambino o della Croce (fonte: don Ignazio La China), parete di sinistra oratorio
p. 75
Particolare in basso a destra della Madonna col bambino
Madonna protettrice della città o della Misericordia, parete di sinistra oratorio
(pp. 75-76; v. anche approfondimento don Ignazio La China tra gli estratti)
Medaglioni e torri, parete di fondo oratorio, lato sinistro (pp. 85-89)
Particolare delle torri (pp. 85-89)
Medaglioni, parete di fondo, lato sinistro (pp. 85-91)
Frate domenicano Pietro da Verona (pp. 99-100; v. approfondimento don Ignazio La China)
Cardinale, probabilmente San Bonaventura da Bagnoregio (v. approfondimento don Ignazio La China)
Sant'Antonio
San Luca
San Domenico
San Ludovico
Papa Gregorio Magno con la bolla ed il Cristo risorto, parete destra oratorio (pp. 91-95)
San Gregorio Magno nella celebre iconografia della messa di papa Gregorio, particolare di affresco (v. approfondimento don Ignazio La China)
(pp. 91-95)
Particolare a destra del grande affresco con la bolla di papa Gregorio (pp. 95-96)
San Corrado e parte del polittico, parete destra oratorio (pp. 96-97)
Polittico ex voto miracoli di S. Maria della Croce, parete destra oratorio (pp. 97-108)
Epigrafe fam. Naselli su lastra tombale, 1684 (parte inferiore)
(pp. 54-59)
Lastra marmorea fam. Naselli, 1684 (parte superiore)
(pp. 54-59)
Cava di pietra da cui fu estratto il materiale per la costruzione del convento e della chiesa
© 1920-2020 – Tutti i diritti riservati. L'intero contenuto del sito è coperto da copyright.
È vietata la riproduzione, anche parziale, di immagini, testi o contenuti senza autorizzazione (vedi normativa vigente).
Maggiori informazioni? Mettiti in contatto
made by bonu-q